Biccari

Castelpoto

REGIONE

CAMPANIA

PROVINCIA

BENEVENTO

ABITANTI

1.150

SINDACO

Vito Fusco

Comune di Castelpoto

Sorge sulle propaggini orientali del Massiccio del Taburno, alla destra del fiume Calore, in prossimità della confluenza col torrente Jenga. Il territorio comunale confina con quello di Benevento.

Il sito risale all’epoca sannitico – romana: lo confermano iscrizioni e reperti rinvenuti nel territorio.

 

Il paese, sorto sul colle prospiciente la valle del Calore Irpino e la pianura beneventana e sviluppatosi sotto i Longobardi e i Normanni, subì le alterne vicende delle lotte tra il confinante territorio pontificio di Benevento e il regno svevo. Dopo un breve periodo di dominio pontificio, infatti, il paese fu occupato e sottomesso da Federico Il. Fu poi sotto il dominio degli Angioini, degli Aragonesi e degli Spagnoli, conservando sempre la sua identità politico – amministrativa dal Regno di Napoli all’unità d’Italia.

Monumenti e luoghi di interesse

Centro storico, tipico abitato longobardo con vicoli stretti e tortuosi e case in pietra lavorata;

Castello

Palazzo Ducale appartenuto ai duchi Bartoli;

Chiesa parrocchiale di S. Nicola da Mira, costruita nel 1698 e benedetta dal cardinale Vincenzo Maria Orsini, futuro Papa Benedetto XIII

San Laureato martire, santo unico in tutto il mondo e venerato solo a Castelpoto, di cui si conservano le reliquie. È protettore contro il colera

Parco Sant’Andrea in cui sono presenti i resti della Chiesa rurale di S. Andrea apostolo, sorta sull’antico tempio della dea Giunone e sconsacrata nel 1692

Museo etnografico di Castelpoto

Ponte romano delle Maurelle, situato presso il fiume Calore e su cui transitava la Via Latina, asse di collegamento in antichità tra Roma e Benevento

Monumento nazionale ai valani

Enogastronomia, arti e mestieri

La salsiccia rossa rappresenta una delle peculiarità di Castelpoto, tra le più rappresentative, tanto che a fine aprile il paese le dedica una nota fiera-mercato. 

I Comuni del Welcome

Share This